Lecco tennistico: 6 gol all’Inveruno

Olginatese castigata dal Castiglione

Incredibile vittoria bluceleste che si rifà del ko dell’andata. Decisive le doppiette di Cardinio e Capogna, segna anche Bugno. I bianconeri tengono testa alla capolista ma vengono beffati nel finale

Lecco tennistico: 6 gol all’Inveruno Olginatese castigata dal Castiglione
1Tutta la gioia sul volto di Fabio Cardinio a fine gara;2 Lotta fra due avversari un Capogna ritrovato; 3 Esame più che positivo per Di Gioia, a destra, sul campo di Inveruno
(Foto di foto menegazzo)

Calcio D

L’apoteosi bluceleste capita nell’occasione che meno te l’aspetti e sul campo di una “bestia nera” dei blucelesti di questi due ultimi campionati. Il Lecco vince un set a zero contro l’Inveruno (0-6). Ma avrebbero essere più di sei i gol… Una vittoria aiutata da un passaggio a vuoto dell’Inveruno ma impreziosita da una formazione, quella bluceleste, che dall’inizio ha dovuto fare a meno di Redaelli, che ha accusato un problema al ginocchio (ben sostituito da Alushaj).

Per il resto si è visto un Lecco che ha dominato in lungo e in largo con la scelta di mister Rocco Cotroneo di lasciare in panchina il match winner di domenica, Rigamonti, per privilegiare l’esperienza di Capogna, Cardinio e Buonocunto. Risultato: due doppiette per i due attaccanti. Più un’autorete e un gol di Bugno (di testa). La risposta migliore al momento no, passato tre giornate or sono. Se contro la Folgore Caratese il Lecco era apparso convalescente, contro l’Inveruno è apparso completamente guarito e in grande forma.

Quello che ha spiccato sul resto della squadra è l’attacco: il Lecco ha ritrovato brillantezza in avanti, a prescindere dai suoi interpreti. Cardinio è in uno stato di forma eccezionale. Capogna, rimasto fuori per squalifica e “pungolato” dall’eurogol di Rigamonti, è entrato in campo con altro piglio rispetto a Mapello e alle sue ultime prestazioni. Difficile commentare il 6-0 o trovare dei perché tattici. Semplicemente il Lecco c’è stato, eccome, mentre l’Inveruno no… I gol: Cardinio (L) al 9’ p.t., Capogna (L) al 29’ p.t., Cardinio (L) al 31’ p.t., autogol di Grassi (I); Capogna al 2’ s.t.; Bugno (L) al 15’ s.t.

Sconfitta amara per l’Olginatese nel turno infrasettimanale contro la capolista Castiglione.La squadra di Fabio Corti gioca un’altra ottima partita dopo quelle con Pontisola e Seregno, ma stavolta non viene premiata da una sorte maligna rivelatasi nel gol preso all’83’ nell’unico tiro in porta subito, nell’occasione malamente fallita in avvio da Mazzini e nel rigore clamoroso negato a metà primo tempo.

Due pagine con la cronaca, le pagelle e le interviste sui match di Lecco e Olginatese su La Provincia di Lecco di giovedì 22 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA