Lecco, primo impatto positivo  Bertolini lega subito col gruppo
Bertolini, al centro, parla alla squadra durante l’allenamento

Lecco, primo impatto positivo

Bertolini lega subito col gruppo

L’esperto Cardinio: «Alla squadra è piaciuto e c’è stato immediatamente un buon dialogo» - Allarme per Donnarumma, è influenzato - In prova il centrocampista brasiliano Bergonsi

Allenamento intenso e molto serrato per la seconda seduta di “Bebeto” Bertolini. In pratica, dopo l’insediamento di martedì dove molto tempo si è “perso” per parlare con tutta la rosa, quello di ieri al Lambrone è stato il primo vero allenamento di Bertolini. Ma le impressioni sono state subito buone perché la squadra ha mostrato di gradire il primo impatto con il nuovo allenatore.

Fabio Cardinio, capitano bluceleste, in primis ha subito accolto al meglio il nuovo mister: «Questo è un allenatore che è subito piaciuto molto alla squadra – spiega Cardinio che sottolinea di non voler fare confronti con il suo predecessore -. Ci si può dialogare, parlare ed ha subito dimostrato di essere anche molto preparato, come ci era stato detto da molti».

Ottimo l’impatto

Il capitano ha sottolineato come anche nello spogliatoio il cambio sia stato preso bene: «Quando c’è un dialogo con l’allenatore, anche se non c’è nessuna polemica con Cuoghi perché ognuno ha il suo carattere, è sempre meglio. In questo senso mi sento di dire che è stato un approccio positivo quello della squadra con il nuovo allenatore».

All’allenamento di ieri erano quasi tutti abili e arruolati. Assente il terzino Daniele Donnarumma, influenzato, che non si è allenato ma che dovrebbe tornare oggi o domani per gli ultimi allenamenti della settimana, per rendersi così disponibile per domenica.

Marcone ancora out

.Ieri la faccia nuova all’allenamento è stata quella di Edenilson Bergonsi, 29enne centrocampista brasiliano in prova. Anche se non ha preso parte alla seconda seduta agli ordini di mister Alberto Bertolini, il brasiliano Bergonsi dovrebbe rendersi disponibile già da questo pomeriggio al Lambrone.

Ampio servizio su La Provincia di Lecco in edicola giovedì 20 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA