Lecco-Malgrate-Lecco  Il “gigante” Rusconi  dominatore tra le onde
Il podio con da sinistra, Daniele Morganti, Federico Rusconi e Andrea Bondanini (Foto by foto menegazzo)

Lecco-Malgrate-Lecco

Il “gigante” Rusconi

dominatore tra le onde

Il valmadrerese si è ripetuto nella gara del Golfo. Con lui sul podio anche Bondanini e il master Morganti. Al femminile vince la Vergani di un nulla sulla Maggioni

Ha il sorriso sulle labbra il valmadrerese Federico Rusconi quando riemerge dal lago da vincitore, nella zona del Monumento ai Caduti, nella Lecco-Malgrate-Lecco di nuoto in acque libere (memorial Dario Corti), proposta dal Lario Sport Team.

Un chilometro e cento metri che il “gigante” della Società Canottieri Lecco, già primo lo scorso anno, ha percorso tutto d’un fiato: partenza dalla Canottieri e arrivo al Monumento in 12 minuti e 37 secondi(!). Sorride Federico festeggiato dagli amici.

«É andato tutto bene, sono contento ma non pensiate che sia stato facile. Il lago era mosso e con le onde ho dovuto faticare non poco. Acqua fredda? Con la muta non te ne accorgi. Io sono partito subito forte cercando di fare il vuoto e poi amministrare la gara. Così è stato anche perchè sono impegnato al Politecnico con gli esami di ingegneria e la condizione non era al massimo. Ma questa gara mi piace e anche l’anno scorso ho vinto».

Dopo 42” ecco il secondo arrivato, Andrea Bondanini e dopo 1 minuto e 1” il lecchese Daniele Morganti della Canottieri, un master molto agguerrito.

Stupisce, ma non più di tanto, il quinto posto assoluto, prima donna, di Valeria Vergani (Pratogrande Garlate) che si conferma una “roccia”. Precede di soli 3” una splendida lecchese Roberta Maggioni (Can Lecco). Le due amiche rivali si abbracciano in un bel gesto sportivo.

Su La Provincia di Lecco in edicola domenica 3 luglio risultati e foto


© RIPRODUZIONE RISERVATA