Lecco, il mosaico salvezza

cerca le tessere

La guida del Lecco: «Per rimetterci in carreggiata venite allo stadio con la nuova campagna abbonamenti». I principali sostenitori resistono e i due nuovi hanno adottato i primi acquisti

Lecco, il mosaico salvezza cerca le tessere
Da destra, il curatore fallimentare Mario Motta con i due nuovi sostenitori del Lecco

Sponsor nuovi e una nuova campagna abbonamenti.

Il curatore fallimentare Mario Motta rilancia per sostenere il Lecco e spingerlo sulla strada del risanamento economico.

«Ho scimmiottato quanto fatto nel passato – ha dichiarato - Ora sarà possibile sottoscrivere un abbonamento per le 9 partite su 17 partite totali che mancano. Ci sarà un abbonamento ordinario e uno da sostenitore».

Questi i prezzi: tribuna d’onore, intero 190 euro, sostenitore 380; tribuna centrale normale 120 euro, sostenitore 240 (ridotto 100 e 200 euro); tribuna laterale: intero normale 100 euro, sostenitore 200 (ridotto 70 e 140); distinti: intero 60 euro, sostenitore 120 (ridotto 40 e 80); curva nord: intero 30, sostenitore 60 euro.

Ma oltre a presentare i nuovi abbonamenti, Motta ha presentato i nuovi sponsor che hanno permesso di acquistare i giocatori Leonardo Cataldi e Simone Dejori. L’ingaggio dei due è pagato alla cooperativa La Popolare del presidente Pierangelo Colombo, mentre Massimo Magni, titolare di “Solo Affitti Lecco”, ha fornito l’alloggio ai due atleti.

Per salvarsi però servono ancora altri giocatori e altro sostegno.

Tutti i dettagli e le ultime novità di mercato, nella pagina dedicata ai blucelesti su “La Provincia di Lecco” in edicola giovedì 12 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA