L’Acciaitubi si gode   l’affetto del pubblico
Da sinistra, la capitana Benedetta Bruno e Cindy Fezzi

L’Acciaitubi si gode

l’affetto del pubblico

Volley serie B2. Le lacrime della capitana Bruno che vuol lasciare ma farebbe tanto comodo alla Picco “ formato B1”. Poi gli applausi e l’emozione dell’ex presidente Lavecchia: «Bellissimo e tra qualche anno chissà, forse la serie A2»

Un’immagine è rimasta scolpita, ha lasciato un segno indelebile nella festa promozione organizzata al Bione di Lecco in occasione dell’ultima giornata di campionato: la commozione della capitana e centrale dell’Acciaitubi Picco, Benedetta Bruno.

Al passo d’addio (il tutto non è ancora definito), al termine di una carriera ricca di trionfi, lei dapprima ha cercato di trattenere la lacrimuccia ma poi - complici gli innumerevoli attestati d’affetto delle colleghe (e non solo) che le hanno regalato un paio di pantaloncini da loro autografati - ha dato giustamente sfogo alle emozioni e a un pianto a mo’ di fontanella, assolutamente liberatorio.

La sua esperienza farebbe sicuramente comodo al sestetto biancorosso anche nella stagione agonistica 2018/19.

Tanti i volti radiosi in casa Acciaitubi, tra i più luminosi quello del vice presidente Luciano Lavecchia, che non esclude l’A2 tra i futuri obiettivi della Picco.

Tutti i dettagli e altre foto nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola venerdì 11 maggio. Nello stesso numero anche il bilancio della stagione dell’Elevationshop Olginate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA