La nuova ResegUp   scalda i motori e scalpita
L’arrivo del vincitore dell’edizione 2017 della ResegUp, Marco Moletto

La nuova ResegUp

scalda i motori e scalpita

Corsa in montagna. Tutto cominciò nel 2010, dalla prima edizione con 300 concorrenti si è arrivati a 1200. Un percorso in crescendo per la formula della gara, come il tracciato che sabato porterà gli sportivi in vetta

Ancora pochi giorni e sarà di nuovo tempo di ResegUp, la skyrace lecchese organizzata dalla 2Slow del presidente Paolo Sala. Siamo ormai arrivati alla nona edizione e dalla prima, di strada la ResegUp ne ha fatta davvero tanta.

Basti pensare che sabato saranno al via ben 1200 concorrenti, quattro volte quelli che nel 2010 hanno tenuto a battesimo l’evento. «Sapevamo che l’idea poteva essere vincente, ma il primo anno ci sambravano già tanti 300 partecipanti - racconta Sala – Ricordo che Carlo Ratti fu buon profeta, dicendo già ai tempi che questa gara poteva arrivare a quota 1000».

Sabato un nuovo capitolo:«Dovrebbe esserci anche il sole – conclude Sala – e il nostro obiettivo è quello di regalare una nuova grande festa a tutta la città di Lecco».

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 30 maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA