Lecco, una sera da favola Batte l’Inter dando spettacolo
Il gol di testa di Fabio Cardinio per il momentaneo 2-0

Lecco, una sera da favola
Batte l’Inter dando spettacolo

I blucelesti dominano tutto il primo tempo segnando due gol e strappando applausi a scena aperta. I nerazzurri, con molte riserve, riescono solo a contenere il passivo nella ripresa segnando il gol del 1-2

Vai allo stadio per vedere Telles e Melo e ti ritrovi Cardinio e Joelson. E così alla fine a uscire incredibilmente vincente dall’amichevole di lusso tra Lecco e Inter è proprio il Lecco (2-1).L’ultima volta, ma valeva immensamente di più, era successo il 12 marzo del 1961. Allora fu una magnifica vittoria in serie A, quella di ieri è stata una bellissima vittoria in allenamento. È mancato solo l’abbraccio tra i fratelli Sergio e Xavier Zanetti ieri sera, visto che il vicepresidente dell’Inter era impegnato a Santa Margherita Ligure per la fondazione Pupi, ma per il resto Lecco-Inter ha fatto vedere di tutto: gol, ritmo, spettacolo. Peccato (per gli interisti) che tutto questo è stato di marca bluceleste.

Pur considerando che in campo c’erano le seconde linee nerazzurre (ma Melo, Telles, Santon, Guarin sono titolari), qualcuno si è chiesto se i giocatori si fossero scambiati per errore la maglia. Il Lecco faceva l’Inter e viceversa.

Tanto che nella prima frazione succede l’incredibile: il Lecco va in vantaggio al 3’ e raddoppia al 21 con due azioni da manuale. E le occasioni per l’Inter di raddrizzare la gara nella prima frazione non si sono viste (o meglio una sola).

Nella ripresa solamente un incrocio dei pali del neo acquisto Telles, ma su punizione.

Il tutto, ieri sera al “Rigamonti-Ceppi”, davanti al pubblico delle grandi occasioni, quasi 5mila spettatori, nella serata di esordio di due campioni come Felipe Melo e Alex Telles, presentati al loro pubblico nella mattinata di ieri.

Nella ripresa, poi, per preservare i titolari in vista dell’esordio in campionato (o per ospitalità visto il risultato della prima frazione), mister Zanetti cambia tutto e schiera una squadra di soli giovani con il rinforzo dell' esperto De Angeli (squalificato in campionato).

I gol: Joelson (L) al 3’ p.t., Cardinio (L) al 21’ p.t.; al 45’ s.t. De La Fuente (I).

Due pagine di commenti e immagini su La Provincia di Lecco in edicola venerdì 4 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA