Il Rigamonti-Ceppi   sta tornando verde
Responsabili dei lavori e dirigenti del Lecco danno il primo tocco al manto sintetico

Il Rigamonti-Ceppi

sta tornando verde

Calcio serie D. Il rettangolo di gioco prende forma, posati i primi “rulli” di manto sintetico, consegna entro il 20 agosto. Responsabili tecnici e dirigenti blucelesti allo stadio per sottolineare il passaggio intanto si tirano a lucido gli spalti

Posati i primi “rulli” di manto sintetico al Rigamonti-Ceppi. Il terreno di gioco comincia a prendere forma anche se, per ora, sono stati messi solamente tre rotoli di “tappeto verde”.

È solo l’inizio, dunque, ma il direttore dei lavori, il geometra Angelo Selva, non ha dubbi: «Il lavoro durerà almeno una settimana, anche se è prevista pioggia. La stesura dei manti di fibra grezza dipenderà molto dalle condizioni atmosferiche, ma se non pioverà per più giorni consecutivi, dovremmo terminare in una settimana». Il che non vuol certo dire che fra una settimana il campo sarà pronto.

La data prevista di consegna del nuovo terreno di gioco, ovvero il 20 agosto, sarà rispettata? Per Selva sicuramente. «Non ci sono dubbi. Vorremmo fare una sorpresa ai tifosi finendo anche prima».

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie D, su “La Provincia di Lecco” in edicola sabato 21 luglio. Nello stesso numero anche la presentazione delle squadre lecchesi dall’Eccellenza alla Terza categoria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA