Il mister: «Bravo Lecco

ma devi chiudere le partite»

D’Agostino è raggiante dopo la splendida vittoria con l’Alessandria ma non perde la sua umiltà «Capaci di mettere in difficoltà una grande squadra però ora dobbiamo pensare al Como. Mai perdere la lucidità»

Il mister: «Bravo Lecco ma devi chiudere le partite»
La festa dei blucelesti dopo il raddoppio di Iocolano (Foto Menegazzo)

Mister D’Agostino è a dir poco raggiante. Sa di aver messo a segno una mezza impresa contro una delle squadre più forti del torneo, almeno sulla carta.

Ma predica umiltà e sangue freddo: «C’è sempre da migliorare qualcosa. Dobbiamo essere bravi e lucidi nel cercare di chiudere le partite. Nulla da dire ai ragazzi per come hanno affrontato la gara, ma dobbiamo avere la sfrontatezza di capire quando chiudere la partita. Insieme ai calci piazzati dobbiamo saper interpretare tutte le altre sfaccettature della gara».

«L’Alessandria bada più al sodo rispetto al Livorno e noi abbiamo sempre concesso la verticalizzazione, ma “sporca”, mettendo così i grigi in condizione di soffrire. Ma già da oggi dobbiamo resettare perché sappiamo quanto è importante la partita di Como, il derby, per la città, per i tifosi, e soprattutto per noi».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 9 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA