Il marchio di Drobot   sulla “Traversata”
Il colpo d’occhio presentatosi a chi, ieri, ha assistito alle gare della Traversata del Lario

Il marchio di Drobot

sulla “Traversata”

Nuoto. David, classe 2005 della Canottieri Lecco, davanti a Maggi. Tra le donne, Valeria Vergani supera Friso. Nella 1500 metri vince Fabio Maggioni (2003), secondo Mattia Golti e terza (prima delle donne) Camilla Viganò

Quasi 750 partecipanti, impegnati sui tre diversi percorsi di gara, ieri in occasione della 24^ edizione della Traversata del Lario, manifestazione di nuoto in acque libere organizzata dalla Pro Loco Mandello in collaborazione con i comuni di Mandello e Oliveto. Una vera e propria festa per le due sponde, con numeroso pubblico ad applaudire i partecipanti sia alla partenza che al traguardo.

Iniziamo dalla gara sulla distanza di 3000 metri con partenza a Mandello, arrivo a Onno e ritorno. A imporsi è stato il giovanissimo David Drobot, classe 2005 della Canottieri Lecco, capace di completare la prova in 38.15. Quindi la traversata classica di 1500 metri, conosciuta per tradizione come Onno-Mandello a indicare le ubicazioni di partenza e arrivo. Sono stati 470 i concorrenti che hanno completato la gara e tra questi il più veloce è risultato un altro giovanissimo, Fabio Maggioni dell’Effetto Sport, classe 2003, al traguardo in 17.29.

Tutti i dettagli, i risultati completi e altre foto, nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola lunedì 15 luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA