Il Lecco vola ancora in Sardegna  A Capoterra per risalire la china
Il coach del Tuttocialde.it Rugby Lecco, Sebastian Damiani, a destra, istruisce la panchina

Il Lecco vola ancora in Sardegna

A Capoterra per risalire la china

Sfida tra penultima e ultima per centrare punti davvero pesanti. Il coach Damiani: «Sarà dura ma daremo tutto per rialzarci in campionato»

Torna in campo il Tuttocialde.it Rugby Lecco di Serie B. Dopo la scorsa domenica senza campionato, i blucelesti di coach Sebastian Damiani saranno di nuovo di scena in Sardegna.

Blucelesti impegnati nel recupero della quinta giornata di andata contro l’Amatori Capoterra, a partire dalle 14.30, unico incontro in programma domani.

A distanza di due settimane dalla sfortunata trasferta di Alghero, capitan Colombo e compagni sono chiamati ad un nuovo impegnativo viaggio, come spiega il coach Sebastian Damiani: «Ci ritroveremo domenica alle 6.30 e alle 8.30 partenza in aereo da Orio al Serio. Una volta atterrati si va direttamente al campo e dopo la partita si torna già a casa. Un’esperienza corta ma sicuramente intensa!».

Non certo la situazione migliore per tornare a vincere, ma il Lecco dovrà dimostrare di essere più forte anche della stanchezza per battere il Capoterra.

Quella contro i sardi si presenta come una vera e propria sfida salvezza considerando la classifica, con i leoni ultimi a 4 punti, uno in meno dei cagliaritani, ricordando che entrambe le squadre sono state penalizzate di 4 punti. «Siamo in una situazione un po’ particolare - prosegue Damiani - dopo una partenza alla grande è arrivata la penalizzazione e poi non siamo più riusciti a vincere. Dobbiamo voltare pagina. I ragazzi lavorano benissimo in settimana e anche dopo la partita di Alghero non ci siamo fermati un attimo, tenendo sempre alta l’attenzione durante ogni allenamento».


© RIPRODUZIONE RISERVATA