Il Lecco non molla  «Playoff da vincere»
Il Lecco si allena con la testa a domenica 24, primo appuntamento con i playoff (Foto by Foto Menegazzo)

Il Lecco non molla

«Playoff da vincere»

Bizzozero fiducioso: «Nessun problema economico» - Vingali pensa alla squadra: «Vogliamo dare il massimo»

Oggi al campo del Lambrone, c’erano tutti. Dal patron Daniele Bizzozero al presidente Evaristo Beccalossi fino al diesse Gigi Cappelletti. Tutti sorridenti e tranquilli.

«Non saranno certo quei soldi – ha sbottato il “Bizzo” – a fermare questo Lecco». E la sua grande carica di entusiasmo ha presto contagiato la squadra che, pur rimasta senza preparatore atletico e dei portieri, ieri è sembrata molto “in palla” e per niente scossa. Atmosfera distesa, insomma. Anche mister Rocco Cotroneo ha fatto buon viso a cattivo gioco. A questo proposito, ieri, il diesse Gigi Cappelletti ha annunciato che, almeno fino al termine del campionato, il sostituto di Roberto Vassena, preparatore dei portieri, sarà Andrea Alborghetti, 24 anni, già da anni nel giro Lecco (come Accademia Calcio Lecco), e soprattutto laureato in Scienze Motorie alla Cattolica di Milano in possesso di apposito tesserino di allenatore portieri. Un giovane esperto con un cuore bluceleste fin dalla nascita.

Intanto la squadra si è allenata sul sintetico di Erba con grande lena. Tra i più positivi anche il mattatore di domenica scorsa, ovvero un Paolo Vignali in grandissima forma: «Il morale è alto – ha spiegato - perché la società ci ha detto di arrivare secondi e abbiamo raggiunto un obiettivo importante e difficile. Ora la nostra voglia è di disputare dei buoni play-off». Magari grazie al rientro di Luca Baldo che ieri era regolarmente in campo: «Penso che in queste due settimane Baldo si preparerà per darci una mano. A me manca molto, per cui ci spero…».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani mattina, 14 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA