Il Lecco lievita   e cerca l’exploit in Coppa
Migliorini nell’amichevole del Lecco contro la Cisanese. Si va verso la sua conferma in Coppa

Il Lecco lievita

e cerca l’exploit in Coppa

Calcio serie C. Il torneo serve per mettere a punto i nuovi meccanismi ma dirà anche di che pasta è fatta la squadra. Dopo il ribaltone nel finale con la Giana, domenica lo scontro decisivo con l’Albinoleffe, servono due gol di scarto

Per cortesia non lo chiamate “derby fra blucelesti”, perché di bluceleste – storicamente accertato – c’è (in Italia) solo la Calcio Lecco, dal lontano 1912 (c’è chi dice 1910).

Così gli avversari dell’Albinoleffe che questa domenica a Gorgonzola (inizio ore 17) contenderanno il passaggio del turno alla nostra squadra cittadina, dovranno accontentarsi di essere chiamati “biancocelesti”, come dalla loro fondazione (1997) fino a un paio di stagioni orsono, quando forse la ricerca di una giusta collocazione nel panorama calcistico nazionale li spinse – oltre che a contendere lo stadio all’Atalanta (ora in Champions League) – a ridefinirsi anch’essi “blucelesti”.

Ancora privo di Pedrocchi e Lisai, Gaburro sta pensando di confermare solo in parte lo stesso “11” che domenica ha ben giocato (ma perso in uno sciagurato recupero) contro la Giana.

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie C, su “La Provincia di Lecco” in edicola sabato 17 agosto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA