Il Lecco è una macchina da gol

Suo il derby contro l’Olginatese

La sfidaI blucelesti s’impongono per 4-1 sul campo ostile dei bianconeri. Doppietta del brasiliano França e infortunio per Vignali - Espulso Corti

Il Lecco è una macchina da gol Suo il derby contro l’Olginatese
Lotta fra il bianconero Nicholas Mara e un incontenibile Carlos Françaa segno anche nel derby con una doppietta
(Foto di foto cardini)

Calcio D

Poker bluceleste a Olginate, campo da sempre ostico. Il derby Olginatese-Lecco finisce quindi 1-4 per gli ospiti. È il più bel segnale per i tifosi blucelesti che con questa vittoria dimenticano l’esordio in trasferta di Monza e si proiettano in avanti con decisione. La partita del campo di via dell’Industria è stata senza storia.

Solamente il gol dell’1 a 2 dell’ex bluceleste Davide Mazzini aveva illuso i bianconeri di mister Fabio Corti di poter riprendere in mano il risultato. Ma il mega recupero concesso dall’arbitro nella prima frazione (5 minuti), con il conseguente gol di Crotti al 50’ hanno dato la “mazzata” definitiva ai bianconeri. Solo un miracolo avrebbe potuto ribaltare la gara nella ripresa per l’Olginatese.

E il Lecco, pur soffrendo con intelligenza nei primi venti della ripresa, non è mai stato veramente in pericolo. Questo anche a dispetto di uno schieramento, quello messo in campo da mister Sergio Zanetti (dopo l’infortunio della “diga” Vignali), che vedeva due punte (Cardinio e França), un trequartista (Crotti) e un centrocampista arrembante come Romano (aveva sostituire a sorpresa Di Gioia).

Zanetti ha avuto però ragione perché le sofferenze, poche, sono state compensate dal quarto gol di Cardinio e, soprattutto, da una condotta di gioco cinica e attenta. Palla riconquistata in difesa, lancio lungo, França vola, assist per Cardinio e gol che chiude il discorso. L’Olginatese, da parte sua, non ha mai mollato e ha sempre cercato, anche sul 3 a 1, il gol della speranza. Solo il 4 a 1 la squadra del “Gatto” Corti si è ridimensionata. França e Cardinio sono davvero, in questo momento, degli “iradiddio” per qualsiasi avversario.

Le reti: França (L) al 5’ p.t. e al 22’ p.t. (su rigore); Aquaro (O) al 47’ p.t., Crotti (L) al 50’ p.t.; Cardinio (L) al 38’ s.t.

Due pagine con cronaca, foto, interviste e pagelle su La Provincia di Lecco in edicola lunedì 21 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA