Il Lecco è in crisi nera   Ora deve ripartire
Domenica la gioia dei giocatori del Lecco dopo il rigore è durata poco

Il Lecco è in crisi nera

Ora deve ripartire

Dalla società oggi non hanno rilasciato ulteriori dichiarazioni dopo la brutta sconfitta con la Pianese

Tutto tace. Silenzio stampa totale da parte del Calcio Lecco dopo i “tumulti” di domenica.

Troppi i “fronti aperti” per affrontarli a caldo tutti insieme, sembra di capire. Questione allenatore, con Gaburro reclamato a gran voce dai tifosi come “salvatore della patria” e il malcapitato D’Agostino già in grave difficoltà. Questione direttore sportivo, con Filucchi, o chi per lui, accusato di aver preso giocatori come Strambelli e Negro, tanto per citare gli ultimi arrivati, fuori forma e comunque presi non in ruoli vitali per questo Lecco (ci vorrebbero centrocampisti centrali e/o centravanti).

Questione spogliatoio e “selezione” dei 23-24 da tenere e degli 8-9 da “accompagnare alla porta”, che però dipende strettamente dalla questione allenatore. Questione preparazione atletica, visto che il Lecco anche contro la Pianese non è sembrato correre molto e, sicuramente, non di più degli avversari.

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 15 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA