Il Fast Team colpisce ancora

Centra il titolo della Motorally

La squadra calolziese si è riconfermata come la più forte in Italia. Matteo Graziani il mattatore nell’epilogo - Vignola la sorpresa in classe D

Il Fast Team colpisce ancora Centra il titolo della Motorally
Il pilota del Fast team Calolziocorte, Fausto Vignola, in sella alla Honda 450

Con la quinta sfida che si è svolta sulle colline romagnole a Portico di Romagna, nella provincia di Forlì Cesena, si chiude la stagione del campionato italiano di Motorally dove ancora una volta il Fast Team, club lecchese, vince tra le squadre lo scudetto tricolore 2016.

Risultati individuali che ancora una volta premiano i piloti del Moto club Fast Team di Calolzio che con i 18 piloti al via resta ancora una volta la formazione più numerosa in assoluto in tutta la stagione motorallystica.

Vittoria alla grande nella classe “E” per Matteo Graziani che sui percorsi di casa va davvero forte e la conferma del suo successo in sella alla Beta 525 era abbastanza scontata. Ma nella classe “E” abbiamo anche un podio sfiorato quello che vede al 4° posto Matteo Vettovalli con la Honda 450 maggiorata a 490 cc per gareggiare in questa categoria.

Ma la vera sorpresa in questa ultima sfida del campionato italiano di Motorally arriva dalla classe “D” con moto fino a 450 cc e il vero protagonista è Fausto Vignola che con la sua Honda chiude con un positivo 5° di classe.

Tutti i risultati su La Provincia di Lecco in edicola giovedì 20 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA