Il Darfo attende per poi colpire  Lecco ermetico ma con le frecce
Meyergue è pronto per tornare a volare e dare vivacità all’attacco bluceleste

Il Darfo attende per poi colpire

Lecco ermetico ma con le frecce

Calcio serie D. I camuni non fanno molti gol ma finora ne hanno presi pochissimi. Lo stratega Delpiano studia le mosse. Olginatese ancora in trasferta e medita il bis con la Varesina

I blucelesti domenica a Darfo Boario Terme, in terra camuna, giocheranno principalmente contro se stessi. Contro i propri sogni di “grandezza”.

Il Darfo, secondo in classifica insieme al Rezzato, è squadra che non prende mai gol. Mai ne ha subìti in casa, almeno. E ha un attacco che segna poco ma, subendo altrettanto poco, produce molti punti. Il che è il sogno del Lecco.

Ma mister Alessio Delpiano, oggi squalificato per le proteste seguite alla mancata espulsione del gialloblù De Angelis, deve studiare qualcosa di diverso dal solito. Buttarsi in avanti ventre a terra, allargando il gioco, potrebbe essere addirittura una tattica suicida.

Ecco perché sta studiando nuove mosse, diverse dal solito. E sorpresa, in panchina rispunta Bertani.

Intanto, nel girone A l’Olginatese affronta la seconda trasferta consecutiva e medita il bis contro la Varesina dopo l’exploit di domenica a Bra.

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie D, su “La Provincia di Lecco” in edicola domenica 19 novembre. Nello stesso numero, un’altra pagina dedicata agli incontri di tutte le squadre lecchesi dall’Eccellenza alla terza categoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA