Il cuore di Lecco batte bluceleste  Verso il big match con la Sanremese

Il cuore di Lecco batte bluceleste

Verso il big match con la Sanremese

L’appello: sabato tutti al Rigamonti Ceppi, c’è la squadra da spingere alla vittoria

Erano anni che il Lecco non recitava il ruolo da protagonista assoluto. Bisogna tornare al campionato 1971-72 per trovare un Lecco vincente, ovvero primo in campionato alla fine della stagione, se si esclude la vittoria del campionato di Eccellenza del 2002/03.

Ecco perché “respirare” aria di alta classifica fa bene ed ecco perché la città “freme” nell’attesa di Lecco-Sanremese. Sui social e su internet è un tripudio di appelli ad andare allo stadio. “Tifa la squadra della tua città. Tutti allo stadio!!!”, è la “locandina” virtuale più cliccata. Ma chiunque, giovane o “over”, posta foto delle sue esperienze migliori: dalla curva piena per Lecco-Pergocrema, finale play-off 2007, a foto della “Casa Lecco”, ovvero la casetta del villaggio di Natale dedicata al merchandising bluceleste: magliette, sciarpe, berrette… Quindi foto varie del derby vinto 3 a 1 al Sinigaglia di Como con mister Adriano Cadregari in panca… E via dicendo. Un tripudio di emozioni positive, un’iniezione di adrenalina in mezzo al cuore. Il tutto per far rivivere la passione di una vita. O, meglio, una vita di passioni in bluceleste. C’è anche chi scherza sul fatto che, da domenica scorsa, i blucelesti siano diventati simpatizzanti del Bra (che ha imposto il pareggio alla Sanremese), ma l’aria che si respira è quella del big-match.

Uno speciale di due pagine su La Provincia di Lecco di domani


© RIPRODUZIONE RISERVATA