«I miei gol pesanti

per il nuovo Lecco»

Calcio serie C. Ameth Fall si sente ancora un giocatore bluceleste: «Qui ho vinto, sto bene e vorrei tanto continuare. Al direttore sportivo dico che conosco la categoria e ci ho giocato a lungo, il presidente mi vuole e io rimarrei»

«I miei gol pesanti per il nuovo Lecco»
La grinta di Fall, qui contro il Ligorna in campionato. Ameth resterebbe molto volentieri al Lecco

Ameth Fall si sente ancora un giocatore del Lecco. I suoi gol sono stati “pesanti”, ma soprattutto lo è stato il suo impegno per contribuire alla vittoria bluceleste. Tanto che il presidente Paolo Di Nunno lo ha virtualmente confermato.

Ma le scelte tecniche spettano solo a mister Marco Gaburro che è stato molto chiaro con il giocatore senegalese: non rientra più nei piani blucelesti. Il che ci sta tutto. Nel senso che Fall merita di essere messo chiaramente a conoscenza di quello che il trainer intende fare. Merita rispetto. Ed è proprio per questo che Fall non ha gradito le dichiarazioni del direttore sportivo Mario Tesini che ha parlato di un giocatore, Fall, che ha molte richieste in serie D, quasi sottintendendo che non sia un attaccante da Serie C.

«Io ho fatto più anni di Lega Pro di Tesini e di chi parla di me... Ci vorrebbe maggior rispetto per quanto ho fatto anche la passata stagione. Dato che Lecco è la piazza che amo, dove ho vinto, vorrei lasciarla con felicità e orgoglio. Così invece sembra che io non sia un giocatore valido. Non mi è piaciuto per niente, insomma. E, tra l’altro, il presidente ribadisce che mi vuole. Gaburro decide e io sono d’accordo, ma non tutti la pensano come lui».

Tutti i dettagli e le ultime notizie del mercato bluceleste, negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie C, su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 2 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA