I blucelesti a Piacenza   «Pensando solo a noi stessi»
Matteo Marotta (31 anni), impegnato in un contrasto contro l’Albinoleffe

I blucelesti a Piacenza

«Pensando solo a noi stessi»

Marotta, ex biancorosso, analizza lo stato del Lecco dopo il mezzo passo falso con il Pontedera - «Volevamo vincere, è evidente. La squadra è in salute, siamo convinti dei nostri mezzi e vogliamo i tre punti»

Il Lecco si prepara alla gara contro il Piacenza serrando i ranghi. Nessun rimpianto. Solo sguardo in avanti, verso il Garilli e oltre.

Matteo Marotta, che ha il difficile compito di reggere la cabina di regia bluceleste praticamente da solo (Foglia e Lora hanno più compiti di “rottura” che di costruzione), soprattutto dopo l’infortunio di Francesco Bolzoni (che dovrebbe rientrare in gruppo settimana prossima), è convinto che la squadra abbia ripreso le energie mentali per tuffarsi nella realtà emiliana.

«Stiamo bene. Abbiamo provato le parti offensive e difensive, tutti insieme, per cercare di capire i punti deboli e forti del Piacenza. E sì, siamo carichi. È un periodo comunque buono anche se c’è stata l’ultima partita che speravamo di vincere contro il Pontedera non è andata così. Ma sapevamo sarebbe stata difficile. Non ci sono stati grossi episodi a favore e così cercheremo di rifarci a Piacenza».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 20 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA