Grande Silvia, il titolo italiano è tuo
La premiazione: Silvia Scalia tra Carlotta Zofkova e Francesca Pasquino

Grande Silvia, il titolo italiano è tuo

La Scalia si è imposta nella finale di Riccione sui 50 metri dorso davanti alla Zofkova e alla Pasquini

Iniziano nel migliore dei modi i Campionati Italiano Open in vasca lunga per Silvia Scalia. Nella prima giornata di gare allo Stadio del Nuoto di Riccione la campionessa oggionese, classe 1995, conquista subito una medaglia d’oro nella sua specialità preferita, i 50 dorso. La portacolori delle Fiamme Gialle e del Circolo Canottieri Aniene si è imposta nella finale del tardo pomeriggio di ieri grazie alla prestazione di 28.49, avendo la meglio per 13 centesimi su Carlotta Zofkova, atleta dei Carabinieri e dell’Imolanuoto, che si è dovuta accontentare della medaglia d’argento. A completare il podio ci ha pensato Francesca Pasquino, giovanissima classe 2002 dei Nuotatori Canavesi, terza in 28.69.

La campionessa lecchese era già risultata la più veloce nelle batterie eliminatorie disputate in mattinata, fermando il cronometro a 28.53, e anche in questo caso le uniche avversarie sotto i 29 secondi erano state Zofkova in 28.82 e Pasquino in 28.89. Posizioni rimaste inalterate anche nella finalissima per il titolo tricolore. Ricordiamo che Silvia detiene il record italiano nella specialità dei 50 dorso grazie al tempo di 27.89 fatto registrare lo scorso 3 aprile, sempre a Riccione, e pur non riuscendo in questa circostanza a migliorarsi ulteriormente, può ritenersi più che soddisfatta del suo primo giorno di gare agli “Italiani”, considerando anche che fino a domenica era stata impegnata con la nazionale italiana ai Campionati Europei in vasca corta di Glasgow, in Scozia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA