Fontana e Molinari   re e regina Sprint
Pronti, via. Niente prova di nuoto ma grande battaglia a piedi e in bicicletta allo Sprint di Valmadrera

Fontana e Molinari

re e regina Sprint

Da triathlon a duathlon. Il maltempo ha trasformato la gara, eliminata la frazione a nuoto ma tanto spettacolo. Il portacolori del Valdigne seguito da Gatti e Zanoni. L’atleta del Piacenza Trivittorino davanti a Cantù e Gatti

Cambio di programma per il Triathlon Sprint di Valmadrera andato in scena domenica mattina.

Il maltempo ha infatti spinto gli organizzatori della Spartacus Events a trasformare la gara in un duathlon, eliminando per questioni di sicurezza la prima frazione natatoria. Gli atleti al via hanno così gareggiato prima su 5 chilometri podistici, poi sono saliti in bici per completare i 20 chilometri previsti dal percorso originale, partendo con la salita di via Roma, per attraversare poi il centro storico e arrivare dalla parte opposta del comune lecchese. Il tutto da ripetere tre volte. Infine ultima frazione nuovamente a piedi per 3 chilometri.

La gara maschile ha fatto registrare il successo di Nicolò Fontana, portacolori del Valdigne Triathlon, in 58.19, mentre al femminile sorride Tania Molinari del team Piacenza Trivittorino, prima in 1:06.33.

Tutti i dettagli e altre foto nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola lunedì 9 settembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA