Fascino e tanta fatica  esplode la ResegUp
Il fiume di corridori in salita verso il Resegone nell’edizione dello scorso anno

Fascino e tanta fatica

esplode la ResegUp

Corsa in montagna. Sabato alle 15.30 da piazza Garibaldi il via alla gara che negli ultimi anni ha conquistato tutti. Dal lago alla vetta del Resegone con periplo e ritorno per eleggere i più veloci in una grande giornata di sport

Ci siamo. Ormai 13 anni fa, (in forma solo ufficiosa e per un’organizzazione limitata a qualche decina di amici) si corse in una formula sperimentale una prima ResegUp “di frodo”.

Da allora l’organizzatore Paolo Sala ha visto crescere quell’idea a dismisura, a un tale livello di partecipazione e notorietà fino a questa edizione 2018.

Saranno circa 1200 sabato i partecipanti alla consolidata gara voluta dalla 2Slow. Il via alle 15.30 da piazza Garibaldi.

La ResegUp nel corso degli ultimi nove anni è diventata una tappa obbligata per tutti gli skyrunner italiani: “C’è stato un aumento del numero di persone che inizia a correre – ha spiegato Sala – E così la platea è cresciuta di anno in anno. Anche perché, in fondo, è una gara che molti possono fare.... Anche se correre 24 km per 1800 di dislivello non è uno scherzo e quando dal centro di Lecco butti lo sguardo sulla cima del Resegone, insomma...”.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola sabato 2 giugno e nello speciale che verrà pubblicato sull’edizione di domenica 3 giugno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA