E Zironelli perde la pazienza

«Tolto un altro gol regolare»

L’allenatore bluceleste a margine della sconfitta accusata ad Alessandria contro la Juventus U.23.

E Zironelli perde la pazienza «Tolto un altro gol regolare»
Mauro Zironelli contrariato per alcune decisioni arbitrali

Mauro Zironelli entra scuro in volto nella sala stampa del “Moccagatta” di Alessandria. Ma questa volta il suo atteggiamento, encomiabile, di collaborazione con gli arbitri, è finito: «Ce l’hanno con Petrovic: è il secondo gol valido che gli annullano. Posso anche sbilanciarmi: l’ho visto dieci volte ed era regolare. Così rischiamo di pagare per delle decisioni assurde. Abbiamo fatto una bella partita subendo solamente un gol nell’angolino. Eravamo costretti a rimediare, ma non ce lo hanno consentito: se uno (il portiere juventino Israel, ndr), frana addosso all’attaccante di solito è rigore. Invece no, fallo dell’attaccante. Quando si rischia (l’esonero sottinteso, ndr) per delle cose simili di continuo, dà fastidio. Delle partite che non riesci a portarle a casa, va bene, ma così… È il secondo gol regolarissimo che ci tolgono. Un punto sarebbe stato giusto. Pissardo era stato bravo in un’occasione ma nonostante ci siamo messi ad attaccare, ci siamo disuniti poco e avremmo meritato il pari».

© RIPRODUZIONE RISERVATA