Giovedì 10 Aprile 2014

Dal Lecco al Catania in serie A

Pellegrino ne ha fatta di strada

L’ex allenatore del Lecco Maurizio Pellegrino
(Foto by Foto menegazzo)

Un altro ex allenatore bluceleste alla corte della serie A. Dopo Massimiliano Allegri (allenatore per un mese del Lecco nella stagione 2007/08), Giuseppe Sannino (allenatore della promozione dalla C2 alla C1 2006/07, già in serie A con il Siena), rispettivamente tecnici (esonerati entrambi in questa stagione) di Milan e Chievo, e Roberto Donadoni brillante mister del Parma delle meraviglie, approda alla panchina della serie A edizione 2013/14 a Catania, anche Maurizio Pellegrino.

Ex allenatore della salvezza in Prima Divisione contro la Sambenedettese (subentrò a Cadregari a gennaio 2009). Quando arrivò in riva al lago, a gennaio 2009, aveva nelle sue fila giocatori come D’Ambrosio (che poi andò in serie B), Guglieri, Carlini, Villagatti, Mateo, Carrara, Alteri e Montalto.

Ma fu anche il promotore della tentata (ma non riuscita) rincorsa alla salvezza dell’ultima stagione di serie Seconda Divisione, la 2011/2012, quando rilevò la coppia Delpiano-Magni per poi, però, dover consegnare la panchina a Giacomo Modica, altro allenatore del Lecco che approdò poi in serie A, ma come vice di Zeman alla Roma (un’avventura che non andò bene).

Tra alti e bassi

Ampio servizio sull’edizione de La Provincia di Lecco di giovedì 10 aprile

© riproduzione riservata