Coraggio, provaci ancora Gimar  Al Bione l’ambiziosa Co.Mark
Giorgio Piunti, a destra, lotta sotto canestro (Foto by foto Menegazzo)

Coraggio, provaci ancora Gimar

Al Bione l’ambiziosa Co.Mark

Il Lecco cerca la quarta vittoria di fila affrontando domenica i bergamaschi. Il dg Ragnolini: «Dobbiamo sfruttare il momento magico della squadra»

Fra virtuali “squilli di tromba e rulli di tamburo”, perché reduci da tre vittorie consecutive, i ragazzi della Gimar Basket Lecco, agli ordini di coach Massimo Meneguzzo, tornano in campo questa domenica sul parquet amico del Bione.

Dalle 18, infatti, i lecchesi per il sesto turno dl girone B di serie B si troveranno di fronte quella che rappresenta sulla carta un po’ come la terza forza del campionato: l’ambiziosa Co.Mark Bergamo Basket 2014, l’anno scorso altra semifinalista (con Lecco) eliminata ai playoff.

«Stiamo vivendo un grande momento - spiega il direttore generale Enrico Ragnolini -; la squadra, coi suoi tanti giovani cresce di settimana n settimana... La sfida con Bergamo è importante per una ragione semplice: battendo quella che può essere considerata una delle corazzate del girone potremmo davvero ambire ai playoff. È un momento di grande feeling fra staff tecnico e giocatori che stanno lavorando davvero bene...».

Si tratta di una sfida già di medio-alta classifica: la Gimar Lecco (5 gare, 2 sconfitte, 3 vittorie, 6 punti) affronterà, infatti, una delle tre squadre (le altre due sono Crema e Udine) che inseguono la capolista (e favorita) Orzinuovi a punteggio pieno (10 punti per 5 vittorie).

La Co.Mark ha invece 8 punti avendo perso una sola volta. Ma niente paura: la sfida vede la Gimar forse nel momento migliore dopo tre vittorie consecutive, di cui l’ultima a Pavia, dove la squadra di Meneguzzo ha letteralmente schiacciato la pur accreditata Pavia di Garetto


© RIPRODUZIONE RISERVATA