Coppa America e Paolo Bassani  La storia con Luna Rossa continua
La nuova Luna Rossa Prada Pirelli che parteciperà alla Coppa America 2021 (Foto Borlenghi)

Coppa America e Paolo Bassani

La storia con Luna Rossa continua

Il lecchese, 54 anni, sarà alla sua quarta edizione - Vestirà i panni del manager, non più del prodiere: «Ma come sempre impegno e passione saranno totali»

Quella di Auckland 2021 sarà la sua quarta Coppa America di vela (o quinta se si considera quella del 2017 in cui il team Prada si ritirò per protesta). Paolo Bassani, lecchese di 54 anni, vestirà infatti ancora una volta i panni da protagonista nel trofeo sportivo più antico del mondo (prima edizione nel 1851): l’America’s Cup.

Certo non più da prodiere a bordo di Luna Rossa come fu nelle edizioni del 2000 (favolosa), 2003 e 2007 o nello shore team a terra come fu parzialmente nell’edizione delle Bermuda quando Luna Rossa si chiamò “fuori” in contrasto con i detentori della Coppa. Questa volta Bassani, da sempre legato ai colori blucelesti della Canottieri Lecco, avrà un ruolo molto importante nel Cor 36 (“Challenger of Record 36 srl”) la società che funge da braccio operativo di Luna Rossa nell’organizzazione dell’evento in Nuova Zelanda con i “kiwi” padroni di casa detentori della prestigiosa Coppa d’argento.

«In questa edizione della Coppa – ci spiega Bassani – avrò un compito prettamente organizzativo con Cor 36. Oltre a rappresentare tutti i challenger, ovvero i pretendenti a sfidare i detentori della Coppa di Team New Zealand, abbiamo il compito di organizzare l’America’s Cup World Series e la Christmas Race che si terranno dal 17 al 20 dicembre e successivamente la Prada Cup a partire dalla metà di gennaio».

L’articolo completo e altre foto su La Provincia di Lecco in edicola domani, 17 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA