Campionati italiani: si fa vedere Conca. E Guarischi è terza

Il bellanese prova nel finale, ma chiude 20°: fa meglio Colnaghi che conclude 13°. La pescatese sale sul podio.

Campionati italiani: si fa vedere Conca. E Guarischi è terza
Barbara Guarischi, 32 anni

A provarci, nel finale, è stato Filippo Conca. Il lecchese della Lotto Soudal ha infatti tentato di rientrare sui cinque di testa al campionato italiano corso ieri pomeriggio in Puglia e, agli otto chilometri, è scattato dal primo gruppetto degli inseguitori per provare a portarsi sotto ai fuggitivi. L’azione dell’atleta di Bellano, però, è fallita dopo un paio di chilometri a tutta, mentre davanti il gruppo da cinque si riduceva a quattro e, alle sue spalle, era invece Filippo Fiorelli (Bardiani Csf Faizané) a provare ad accorciare le distanze assieme a Filippo Baroncini (Trek Segafredo), tuttavia non riuscendoci.

Meglio di lui, ma in ambito femminile, ha fatto un’altra atleta lecchese, Barbara Guarischi, che il titolo tricolore l’ha davvero accarezzato, chiudendo al terzo posto la volata che ieri pomeriggio a San Felice sul Panaro ha incoronato campionessa nazionale Elisa Balsamo della Trek Segafredo. L’atleta di Pescate, infatti, è arrivata subito a ridosso della seconda posizione, quella ottenuta da Rachele Barbieri delle Fiamme Oro.

Tornando al maschile, ad Alberobello il finale è stato una volata a quattro tra Samuele Battistella, Lorenzo Rota, Filippo Zana e Andrea Piccolo. Ai 300 metri, lo scatto è stato quello di Rota, con Zana che dapprima gli s’è messo in scia, per poi batterlo proprio sul finale. A successo ottenuto, ecco la commozione prendere il largo, con le lacrime di gioia davanti alle telecamere Rai a suggellare l’ottenimento della maglia tricolore.

Nella classifica finale, i corridori lecchesi sono stati tutti davanti ai colleghi dell’altra sponda del lago di Como: Luca Colnaghi (Bardiani Csf Faizané) ha chiuso la corsa in 13a posizione, Conca ha ottenuto il 20° posto e Simone Petilli (Intermarché Wanty Gobert) ha finito in 40a piazza. I due comaschi presenti al via, Alessandro Fancellu e Davide Ballerini hanno concluso la prova tricolore rispettivamente in 46a e 49a posizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA