Cantù, manca un uomo

Assalto all’ultimo straniero

Ecco i nomi in ballo, George pare il più vicino.

Cantù, manca un uomo Assalto all’ultimo straniero
Pino Sacripanti
(Foto di )

Pochi giorni al raduno della Pallacanestro Cantù 2013/2014 e resta ancora l’ultimo dubbio circa il giocatore che completerà l’organico a disposizione di coach Pino Sacripanti. Domenica ci saranno i confermati Abass, Leunen e Ragland, ed i nuovi arrivi Jenkins, Gentile e Rullo.

In nazionale

Impegnati invece con la Nazionale Aradori e Cusin e lo stesso vale per Uter che dal 30 agosto giocherà i campionati Panamericani con la maglia della Giamaica (a proposito, è per il 31 agosto il match Giamaica-Uruguay, con il confronto fra Uter e l’ex capitano canturino Nicolas Mazzarino che è tornato a vestire la maglia della sua Nazionale visto che l’impegno nel prossimo campionato uruguaiano sarà meno duro di quello a cui era abituato in Italia). Sei presenti, tre Nazionali, totale nove, ma non dovrebbe mancare molto all’annuncio dell’ultimo innesto.

Daniele Della Fiori, il general manager al quale manca questo tassello per completare il mosaico della sua prima ‘edizione’ della Pallacanestro Cantù non si sbilancia circa i tempi: «Diciamo che sarà molto difficile che questo giocatore possa essere con noi già da domenica».

Quanto ai possibili nomi, oltre ai già ipotizzati Ed Daniel e Carleton Scott - ma l’impressione è che le loro candidature siano per diversi motivi tramontate- le possibilità più ‘fresche’ pare riguardino l’Usa Ian Hummer ed il dominicano Otis George.

© RIPRODUZIONE RISERVATA