Cantiere bluceleste  sette i primi mattoni
Paolo Vignali in azione, qui con la maglia del Lecco contro il Ciliverghe, dove è poi approdato

Cantiere bluceleste

sette i primi mattoni

Calcio serie D. La nuova squadra ripartirà da Corteggiano, Mureno, Merli Sala, Bertani, Moleri, Luoni e Draghetti. Mancano i ruoli tecnici guida ma piacciono Vignali, il bomber Ferrario, Giorgino, Gasparri, Galuppini e Turati

Guido Sebastian Corteggiano, Gioele Mureno, Ivan Merli Sala, Cristian Bertani, Marco Moleri, Francesco Luoni, e, forse, Gianluca Draghetti.

Sarebbero questi i possibili riconfermati della squadra che, dallo scorso 6 maggio, si è praticamente sciolta ed è andata in vacanza, anche se tutti i blucelesti di questa stagione si stanno tenendo “in zona”, in attesa delle decisioni della società (e anche perché il contratto scade il 30 giugno).

Sei-sette giocatori su una rosa di ventinove, il che parla chiaro in merito alla costruzione “confusa” di quest’anno. Ma non è che i prodromi della prossima stagione promettano bene: senza un direttore sportivo, senza una guida tecnica, per ora si possono fare solamente ipotesi. Per i possibili arrivi la ridda di voci è grande. Si parla ancora del centrocampista Paolo Vignali del Ciliverghe, e un altro “ex” come Emanuele Ferrario, bomber capocannoniere del girone B. Possibili arrivi potrebbero essere anche Davide Giorgino, centrocampista del Rezzato, Marco Gasparri, centrocampista del Chieri, e Francesco Galuppini.

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie D, su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 15 maggio. Nello stesso numero altre pagine sul bilancio delle squadre lecchesi nei playoff e playout dall’Eccellenza alla Terza categoria e le ultime novità sui lecchesi protagonisti nei campionati di serie A, B e C.


© RIPRODUZIONE RISERVATA