Una pioggia di medaglie

sui remi lecchesi agli Europei

Domenica da ricordare per i nostri atleti ai Campionati continentali sul lago di Varese - Due gli ori al collo di Goretti e Panizza, mentre il duo Fasoli e Mantegazza ha conquistato un argento

Una pioggia di medaglie sui remi lecchesi agli Europei
Martino Goretti (il primo da sinistra) alla premiazione dell’oro nel quattro di coppia pesi leggeri

Due ori ed un argento sono lo straordinario apporto che il canottaggio mandellese ha dato all’Italia remiera ai campionati europei assoluti e pararowing, conclusi ieri sul lago di Varese.

Andrea Panizza si conferma il motore del quattro di coppia senior, confermato campione d’Europa 2021. Trentacinque anni suonati non pesano affatto sulle spalle di Martino Goretti, che aggiunge alla sua già ricca collezione di metalli pregiati, l’oro del quattro di coppia pesi leggeri.

La medaglia d’argento, invece, è del due senza pesi leggeri di Simone Mantegazza e Simone Fasoli della Canottieri Moto Guzzi. Ai piedi del podio con il quarto posto il quattro con PR3 pararowing della timoniera Lorena Fuina, mentre l’otto senior di Giorgia Pelacchi finisce sesto.

È stata, comunque, un’Italia compatta e agguerrita quella che a Varese ha conquistato 8 medaglie (3 ori, 3 argenti, 2 bronzi) e raggiunto il secondo posto nel medagliere per nazione, dietro la Gran Bretagna con 12 medaglie (5 ori, 4 argenti, 3 bronzi).

Articoli e foto su La Provincia di Lecco in edicola domani, 12 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA