Brava Picco, l’esame è superato

E in dote ecco otto borse di studio

L’AcciaiTubi liquida con un perentorio 3-0 una temibile Offanengo. Il riconoscimento consegnato al termine del match ad atlete dell’Under 18 e dell’Under 16.

Brava Picco, l’esame è superato E in dote ecco otto borse di studio
Le borse di studio consegnate alle atlete della Picco più meritevoli del vivaio a livello sportivo e scolastico

VOLLEY

Prova di forza dell’AcciaiTubi Picco Lecco che sul campo del Bione rifila un sonoro 3-0 alla quotata Chromavis Offanengo. Un successo che lancia le biancorosse al quarto posto nella classifica del girone B di B1 con 10 punti, a ridosso del Warmor Gorle (11) e della coppia di testa formata da CBL Costa Volpino e Don Colleoni Bergamo (12).

Numeri alla mano, le biancorosse sfoderano una prestazione con il 64% di ricezione positiva, 44 punti d’attacco, 7 da muro e 6 da battute. Prova da urlo di Sonia Ratti, sempre più leader delle biancorosse con 21 punti a referto e +15 tra punti conquistati e persi. Hanno comunque impressionato tutte le biancorosse mandate in campo da coach Gianfranco Milano: Noemi Marsengo (10 punti e 3 muri vincenti), Arianna Lancini e Serena Zingaro con 11 punti a testa e il libero Anna Rocca con il 75% di ricezione positiva.

Al termine sono state consegnate le borse di studio destinate alle atlete più meritevoli del vivaio a livello sportivo e scolastico. Otto ragazze tra U. 16 e U.18: Marta Corti, Silvia Spreafico, Eleonora Rota, Carola Casari, Sara Montani, Maria Franchi, Sofia Cavenaghi e Sara De Gregorio.

Le borse di studio sono state consegnate dal presidente della Picco, Dario Righetti, dall’ex campione olimpionico plurimedagliato e attuale sottosegretario allo Sport della Regione Lombardia, Antonio Rossi, e da Michele Tavola, ex assessore allo Sport e Cultura del Comune di Lecco, ora Conservatore alle Gallerie dell’Accademia di Venezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA