Mercoledì 25 Giugno 2014

Bizzozero nel Calcio Lecco

Ma soltanto da sponsor

1Rocco Cotroneo dirigeun allenamento al Bionecon il Lecco. Resterà il mister dopo gli ultimi eventi?2 Stefano Galati, a destra,con il socio Carlo Stoccoil giorno dell’insediamento bluceleste
(Foto by Foto menegazzo)

L’incontro fra il presidente del Lecco Stefano Galati e il compratore Daniele Bizzozero ha portato a…una “sponsorizzazione”. Quindi nessun passaggio di quote per la Calcio Lecco e conferenza stampa per spiegare l’operazione convocata per giovedì pomeriggio alle 16.

La spiegazione su questo accordo pare essere solamente una: a Bizzozero è venuto meno l’appoggio dei misteriosi due lecchesi (si fa il nome di tali Sala e Panzeri), residenti in Svizzera. Ovvero gli è venuto meno il “grano” vero. E con quello che lui, con grande onestà, ha sempre detto di poter portare (trenta-cinquantamila euro), non si va molto lontano dalla sponsorizzazione offerta a Galati.

Sicuramente l’apporto di Bizzozero e di chi ha promesso di portare con sé (sempre come sponsor, attenzione), consentirà quantomeno di far iscrivere la squadra e questo è un passo comunque positivo. Ma su tutto il resto ci sono solo le solite promesse. Il solito “lasciateci lavorare”.

A quasi cinque mesi dall’insediamento del presidente Stefano Galati, insomma, non si può ancora sorridere e intravedere un futuro roseo per i colori blucelesti. Insomma, più dubbi che certezze. A meno che quella di Bizzozero, vecchia volpe del calcio, non sia una manovra, un “cavallo di Troia” per entrare dalla porta di servizio nella Calcio Lecco, salvo poi farsi aprire il portone principale. Il tempo sarà galantuomo, ma è certo che non è questa la svolta che tutti i tifosi si aspettavano.

Per quanto concerne il settore giovanile potrebbe scaturire un accordo con Evaristo Beccalossi che ha lavorato in tal senso a Brescia.

© riproduzione riservata