Battazza ha fede:   «Questo Lecco mi piace»
Il presidente Paolo Di Nunno e il “cuore bluceleste” Angelo Battazza, nominato presidente onorario

Battazza ha fede:

«Questo Lecco mi piace»

Il presidente onorario bluceleste fa il punto sulla campagna acquisti e sulla prossima stagione - «I giocatori sulla carta sono quelli giusti e mister Gaburro sa il fatto suo. C’è tutto per fare bene, attendiamo i tifosi»

Per ora sono settanta gli abbonamenti venduti, con una prevalenza di curve e distinti. Per ora nessuno ha scelto la Tribuna d’Onore, ma, di contro, in segreteria nessuno si è lamentato dell’aumento dei prezzi. E poi, mentre si aspetta la conferma ufficiale (entro il 20) dell’iscrizione al campionato di serie D della Covisod, i tifosi aspettano la presentazione della squadra per avere almeno una sensazione su quello che sarà il prossimo campionato. È da ricordare, poi, che la campagna abbonamenti l’anno scorso era partita il 25 di luglio e che in questa stagione è “anticipata” proprio per dare modo a tutti, anche a chi vuole andare in vacanza, di fare la tessera prima di partire.

Intanto il neo presidente onorario Angelo Battazza è soddisfatto di come stanno andando le cose. E anche della sua nuova carica sociale che premia la sua fedeltà imperitura alla causa bluceleste. Battazza, nei momenti belli (lo ricordiamo con il bandierone in campo dopo la salvezza conquistata contro la Cremonese in casa), e in quelli brutti (purtroppo tanti), c’è sempre stato. E la presidenza onoraria è un tributo a questo lecchese che non dimentica mai il Lecco. Lui abbassa i toni: «A me va bene qualsiasi carica. L’importante è che ci sia sempre un grande presidente come Paolo Di Nunno. Sto organizzando tutto per la festa di domenica prossima, quando presenteremo la squadra. Sarà una grande festa, spero meno noiosa di quella dell’anno scorso, più sobria e più divertente insieme. E lì ringrazieremo il presidente per quanto sta facendo».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 18 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA