Caffé Agostani, tutti ammalati
A cominciare dallo staff tecnico

Positivi al Covid sette giocatori e quattro componenti del team . Sospesi gli allenamenti, chiesto il rinvio dell’incontro con la Virtus Padova.

Caffé Agostani, tutti ammalati A cominciare dallo staff tecnico
Un timeout dell’Agostani. Sospesi gli allenamenti per il forte tasso di positività nella squadra

Non c’è pace per la Caffè Agostani Np Olginate. La franchigia del presidente Fausto Chiappa, infatti, è costretta a rinviare la ripresa degli allenamento (e non solo) a causa del dilagare di positivi nel suo roster.

Lo ha spiegato nelle scorse ore tramite un comunicato pubblicato sulla sua pagina Facebook che recita: “La società Npo comunica di avere sette giocatori e quattro componenti dello staff positivi a sars Covid. Dopo aver informato come da prassi, i medici dell’Ats di riferimento; nei prossimi giorni si procederà ad attivare il processo comunicativo con la Lega Nazionale Pallacanestro per richiedere il rinvio della prossima partita del 9 gennaio 2022 con la Virtus Basket Padova».

Il numero componenti lo staff tecnico che fa capo all’head coach, Manuel Cilio, lascia pensare a uno vero e proprio “stillicidio” fra gli allenatori. Senza contare che i sette positivi rappresentano oltre la metà dei 12 giocatori ufficialmente componenti la rosa della squadra che milita per la quinta stagione di seguito nella terza serie nazionale.. Difficile, a questo punto dire, quando i fluviali potranno effettivamente riprendere le sedute di allenamento a ranghi (almeno in parte) completi. Dopo la sfida di Padova (14esima giornata), il calendario prevedrebbe la sfida interna di domenica 16 gennaio (alle 18, salvo spostamenti) in casa contro la Civitus Allianz Vicenza.

Due impegni fondamentali per chiudere il girone di andata fuori dalla zona playout, dopo aver raccolto finora solo 8 punti (4 vittorie, 9 sconfitte). Peraltro la finestra natalizia, con l’allungamento causa-covid, darà più tempo al ds Fabio Ripamonti per apportare le necessarie modifiche ad un roster dalla panchina corta, dopo l’avvenuta cessione (pre-natalizia) dell’ala-centro montenegrina Okiljevic (andato alla Sebastiani Rieti nel girone B). Negli obiettivi di mercato dei fluviali, certamente un ala-forte centro di maggiore esperienza rispetto a Okiljevic, che consenta al trascinatore della squadra Maspero, troppo spesso gravato da impegni sottocanestro per risultare decisivo (come potrebbe) in fase di realizzazione. Olgibasket attualmente è penultima in classifica, in compagnia di Secis Jesolo, Pallacanestro Crema, Antenore Energia Virtus Padova e Bologna Basket 2016 (tutte a quota 8 punti) ben sei in più del fanalino di coda Bernareggio; 2 punti in meno di Lumezzane e a -4 da Monfalcone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA