«Atteggiamento sbagliato  e adesso riflettiamo»
La grande occasione capitata a Capogna ma non sfruttata nel primo tempo

«Atteggiamento sbagliato

e adesso riflettiamo»

Calcio serie C. Il Lecco domina contro la Giana poi in sei minuti getta tutto al vento, in parte era già accaduto col Como. Gaburro tranquillo: «Non è tutto da buttare, in serie D avremmo vinto, ora è tutta un’altra storia dunque occhio»

Il tecnico del Lecco non può essere contento dopo la prima sconfitta stagionale. Ma, in fondo, non è così arrabbiato come lo è stato a caldo, nel dopo partita. Pensa, anzi, che questa sconfitta possa insegnare molto ai suoi ragazzi.

L’importante, però, sarà capire se e come avranno appreso la lezione. Altrimenti anche l’uno-due micidiale impartito dalla Giana al Lecco rischia di rimanere una lezione non compresa. Sia dal punto di vista della tattica che da quello, molto più importante, della mentalità.

Non sfruttare tante occasioni contro la Giana, che non pare squadra di prima fascia, e concedere poi due gol evitabilissimi, più che una lezione da imparare è un mantra da recitare ogni mattina: sfruttare al massimo le occasioni avute ed evitare i gol più ingenui.

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie C, su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 13 agosto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA