Andrea Malgrati non ha dubbi  «A Verano una battaglia, punti sofferti»
Capitan Malgrati con Segato, due punti fermi del Lecco di mister Gaburro

Andrea Malgrati non ha dubbi

«A Verano una battaglia, punti sofferti»

Il capitano è stato tra i protagonisti di una partita che segna un momento importante verso la serie C - «Un successo meritato ma sbaglia di grosso chi pensa che siamo già promossi: bisogna lottare sino alla fine»

Andrea Malgrati, capitano bluceleste, è convinto che molto sia stato fatto sulla strada che porta verso la promozione.

Ma facciamo un passo indietro e torniamo con la mente a Verano Brianza. Malgrati recita il “mea culpa”: «C’è stato un fraintendimento tra me e Safarikas nell’occasione poi fallita da Gioè in apertura, la seconda, al 16’ del primo tempo. Io ho sentito “mia” e ho sbagliato, lasciando passare quella palla. Probabilmente ho sbagliato a sentire perché in un’altra occasione non l’avrei mai fatta passare. È stata, insomma, una vittoria sofferta. Non ci hanno fatto esprimere calcio, ma sapevamo che sarebbe stata una trasferta difficile e che sarebbe stato duro dimostrare il nostro potenziale».

Una vittoria meritata ma il capitano ammonisce: «Sbaglia di grosso chi pensa che siamo già promossi: bisogna lottare sino alla fine».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 13 febbraio


© RIPRODUZIONE RISERVATA