Lecco, primo colpo di mercato: preso il giovane Mattaboni

Il dg Maruccia si è assicurato uno dei talenti più interessanti. Vent’anni, arriva dal Morbegno (serie B) in prestito con diritto di riscatto.

Lecco, primo colpo di mercato: preso il giovane Mattaboni
Kristian Mattaboni, vent’anni, firma il muro del Lecco

Dopo le conferme di mister Pablo Parrilla e del laterale italo-venezuelano Adrian Sanchez, il Lecco ha annunciato il primo colpo in entrata che avrà a disposizione il tecnico argentino per la prossima stagione di serie A2.

Il direttore generale Marcello Maruccia si è infatti assicurato Kristian Mattaboni, giovane classe 2002 dell’Mgm2000 di Morbegno.

Mattaboni è uno dei migliori giovani del panorama nazionale vestirà così il bluceleste e lo stesso dg non nasconde la sua soddisfazione: «Kristian corrisponde in pieno ai parametri che ricerchiamo nei nostri giovani - commenta Maruccia -. Ho fortemente voluto il suo arrivo e ringrazio il presidente Elena Ionel per averci fatto questo regalo. Giovane, di talento, professionale, con voglia di riuscire e importanti margini di miglioramento. Abbiamo fatto un investimento importante perché crediamo in lui e ora starà a noi metterlo nelle migliori condizioni possibili per esprimere il suo potenziale».

Mattaboni arriva al Lecco in prestito con diritto di riscatto. Riscatto che sarà automaticamente seguito da un contratto triennale per blindare uno dei maggiori talenti del territorio. Cresciuto nel calcio a 11 con la maglia del Sondrio, nell’estate 2020 passa al futsal con la società di Morbegno, disputando due ottime stagioni in serie B, la prima delle quali affrontando anche il Lecco e dimostrando subito le sue qualità.

«Sono molto contento di iniziare questa nuova esperienza - racconta Kristian -. Il Lecco mi ha cercato tanto e questo mi ha fatto sentire la fiducia che ha in me. Salire in A2 e in una società del genere di regala grandi stimoli. È una società che punta tanto sui giovani e con questa filosofia sta facendo benissimo». Mattaboni si presenta così ai suoi nuovi tifosi: «Sono un giocatore che punta tanto sulla corsa e sulla velocità. Mi aspetto molto dalla prossima stagione, sicuramente all’inizio farò un po’ fatica perché il livello si alza, ma ce la metterò tutta per crescere e ripagare la fiducia della società».

© RIPRODUZIONE RISERVATA