Altre due frecce

per l’arco bluceleste

Giramondo Cannataro e Cataldi entrambi centrocampisti classe 1995 sono tesserati e disponibili

Altre due frecce per l’arco bluceleste
Alessandro Cannataro, al centro in azione nell’amichevole con il Città di Cologno

Giornata speciale per il Lecco, quella di venerdì. Dopo tante attese, i giocatori Alessandro Cannataro e Leonardo Cataldi, entrambi centrocampisti classe 1995, sono stati tesserati e domani potranno scendere in campo. Il che diventa particolarmente utile perché si giocherà a Ponte San Pietro domani, ma in casa contro la Pro Patria mercoledì prossimo.

Il più contento di questo “sblocco” della situazione è Cannataro, al palo da tre settimane, pur essendosi allenato con il Lecco già da prima di Capodanno: «Era dura allenarsi senza avere la prospettiva di giocare la domenica. Anche in Spagna, al Gerena, dove ero andato in prestito dal Marbella, avevo dovuto aspettare il transfert ma lì mi avevano concesso subito un permesso speciale per poter giocare».

«A centrocampo potrei fare molti ruoli ma quello di centrocampista davanti alla difesa è il mio di origine. Anche come trequartista mi trovo molto bene. Il 4-3-3? Mi piacerebbe molto. Da quanto abbiamo provato, sembrerebbe questo il modulo che adotteremo col Pontisola. Dobbiamo adattarci anche agli avversari però, per cui vedremo a Ponte San Pietro come giocheremo».

Tutti i dettagli e le ultime novità sulla preparazione della trasferta a Ponte San Pietro, nella pagina speciale su “La Provincia di Lecco” in edicola sabato 21 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA