A Riccione via con gli assoluti

Scommessa lecchese in “rosa”

Da seguire in particolare l’oggionese Scalia reduce dai Mondiali. Sul taccuino anche i nomi di Negri, Pirovano e le giovani Patetta e Ratti

A Riccione via con gli assoluti Scommessa lecchese in “rosa”
Silvia Scalia, seconda da destra, con la staffetta azzurra d’argento ai Mondiali in Canada

Tutto pronto allo Stadio del Nuoto di Riccione per il più importante appuntamento nazionale della stagione invernale, vale a dire i Campionati Italiani Assoluti, in programma nel weekend a partire da oggi.

L’evento sarà caratterizzato come di consueto da grandi numeri: 118 società presenti per un totale di 478 atleti (239 maschi e 239 femmine), 1101 presenze gara e 42 staffette. Tra gli atleti in gara anche sei provenienti dalla nostra provincia.

Tra gli iscritti spicca la campionessa di Oggiono Silvia Scalia, reduce dalla medaglia d’argento con la staffetta 4x50 misti conquistata in Canada, a Windsor, nei Mondiali. L’atleta classe ’85, tesserata per il Circolo Canottieri Aniene e allenata da Gianluca Belfiore è presente nella start list di ben cinque gare, ovvero le tre misure di dorso, 200 misti e 50 farfalla.

Circolo Canottieri Aniene che sarà la squadra con il maggior numero di atleti, ben 41, davanti al Team Nuoto Sport Management, secondo con 34. Guidate da coach Maurizio Pompele ci saranno anche tre atlete della sezione di Lecco, di base al Centro Sportivo del Bione: Susanna Negri, Ludovica Patetta e Martina Ratti.

La prima, ormai veterana della manifestazione prenderà parte ai 200, 400 e 800 stile libero, 200 farfalla e 400 misti, mentre per le altre si tratterà della prima partecipazione. Patetta, classe 2002, gareggerà nei 200 dorso e 400 misti, mentre Ratti (’03) prenderà parte ai 400 misti.

«Le sensazioni per questi Campionati Assoluti sono buone - commenta Maurizio Pompele -. Susanna cercherà di entrare tra le prime otto almeno in un paio di gare, mentre per Martina Ratti e Ludovica Patetta, considerando che sono tra le atlete più giovani a questi campionati, l’obiettivo è quello di fare esperienza e misurarsi con atlete già affermate».

Non si allena al Bione, ma difende i colori del Team Nuoto Lombardia, Anna Pirovano, che lo scorso week end ha particolarmente brillato nella Coppa Tokio vincendo i 100 farfalla, 100 dorso e i 100 stile libero. A Riccione sarà in gara nei 200 e 400 misti, 100 farfalla, 200 rana, 100 e 200 stile libero.

«Anna sta facendo particolarmente bene in questo periodo - spiega il suo allenatore Riccardo Bianchessi, che la segue al Centro Natatorio Pia Grande di Monza - questi campionati Assoluti saranno un importante test per valutare la condizione in vista degli impegni primaverili. Mi aspetto performance in linea con il periodo».

Infine una presenza lecchese anche tra le fila della Gestisport. Si tratta di Filippo Dell’Olio, atleta classe ’93 di Merate, ai nastri di partenza dei 400 misti e 200 farfalla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA