A Pontedera serve un’impresa  Il Lecco si organizza per stupire
Capogna in azione, il suo contributo servirà contro il Pontedera

A Pontedera serve un’impresa

Il Lecco si organizza per stupire

Calcio Serie C. Questa domenica pomeriggio in Toscana ci sarà da lottare. D’Agostino avverte: «Vincere i duelli giusti pensando anche al futuro»

Questa domenica alle 17,30 allo stadio Mannucci di Pontedera il Lecco affronterà una delle ultime trasferte “proibitive” di questo già proibitivo girone d’andata 2019/20 di Serie C.

Si tratta di una partita davvero difficile. Anzi, “tostissima” come ha detto l’ex di turno, l’esterno sinistro bluceleste Andrea Pastore che a Pontedera ha giocato nel 2013. Insomma, sarà una gara dove uscire con le ossa rotte sarebbe, sulla carta, più facile che uscirne indenni. Ma il Lecco è riuscito nell’impresa non facile di fare più punti in trasferta (7 su 11) che in casa. Per cui le speranze di riuscire in un’altra giornata simil Carrara, non sono così remote. E mister Gaetano D’Agostino riflette speranzoso anche se con un pizzico di preoccupazione: «Che sia una partita tosta lo sappiamo, ci dobbiamo aspettare una vera e propria battaglia».

Tutti i dettagli negli ampi servizi delle due pagine speciali dedicate alla serie C e D su “La Provincia di Lecco” in edicola domenica 17 novembre. Nello stesso numero anche un’altra pagina sugli impegni di tutte le altre squadre lecchesi dall’Eccellenza alla Terza categoria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA