Martedì 04 Dicembre 2012

Mignanelli giudica il Lecco
«C'è mancato solo il gol»

LECCO - Dribbling ubriacanti, corse sul fondo, cross, assist e difesa perfetta della propria metà campo. Daniele Mignanelli, terzino mancino bluceleste, domenica ha disputato una delle sue partite migliori in bluceleste nella gara contro il Pontisola.

«Sono contento. In effetti da quando l'allenatore mi ha messo a fare il terzino, mi sono trovato meglio. Ho più spazio, posso sfruttare di più le mie caratteristiche di corsa, allungo... Nelle giovanili giocavo sempre da mezz'ala, ma in questo nuovo ruolo, che sto imparando qui a Lecco, mi trovo molto bene».

Spiritoso, scanzonato, "giovane" nel senso positivo del termine, ma concentrato dal 1° al 90° Daniele Mignanelli si conferma una delle sorprese del torneo. «Rispetto alle altre partite giocate in trasferta siamo andati molto bene - riflette -. Abbiamo dominato fino all'85° quando loro sono venuti fuori proprio in zona Cesarini. È mancato solamente il gol a questo Lecco».

Ora il Lecco dove potrà arrivare? Il terzino sinistro risponde: «Dipende tutto dalle ultime tre partite del girone d'andata. Solamente dopo le gare contro Darfo Boario, Fersina Perginese e Sant'Angelo potremo dire chi siamo. In teoria sono tre squadre da battere, ma...». 

L'intera intervista sull'edizione di martedì 4 dicembre de La Provincia di Lecco.

m.corti

© riproduzione riservata