Lunedì 20 Giugno 2011

Lecco: Panizza e El Mazoury
protagonisti agli europei

LECCO - Ottavo posto finale per la nazionale italiana impegnata allo stadio Olimpico di Stoccolma, in Svezia, nel Campionato Europeo per nazioni. A difendere la maglia azzurra lo staff tecnico nazionale aveva convocato anche tre lecchesi scuola Atletica Lecco Colombo Costruzioni, Giacomo Panizza, Ahmed El Mazoury (ora alle Fiamme Gialle) ed Elena Bonfanti. L'Italia ha totalizzato 237 punti, mentre i vincitori della Russia 385. A completare il podio l'argento della Germania a quota 331,5 ed il bronzo dell'Ucraina a 304. Il primo dei lecchesi a scendere in pista è stato l'ostacolista mandellese Giacomo Panizza, sulla sua distanza più familiare dei 400 hs, nel primo pomeriggio di sabato. Buona gara per il gialloblu nella prima delle due batterie. Giacomo lascia prima sfogare il ceco Prorok all'interno e poi cambia passo nella seconda curva andando ad agganciare l'avversario dopo l'ultima barriera. Il tuffo sul traguardo premia però ancora Prorok, seppure con lo stesso tempo dell'azzurro, 50.60, miglior prestazione stagionale per Panizza. Nella serie migliore, pronostico confermato con il successo del britannico David Greene, facile vincitore in 49.21, e Panizza che chiude settimo in generale. Alle 17 spazio ai 5000 metri e all'italo-marocchino Ahmed El Mazoury. L'atleta di Brivio parte con il piede giusto e resta nel gruppone a ridosso dei primi, ma alla campanella non ne ha più, perdendo via via terreno e terminando ottavo in 13:45.89. Vittoria per lo spagnolo Jesus Espana che al fotofinish ha la meglio sull'ucraino Serhiy Lebid per mezzo secondo con il tempo di 13:39.25.
Domenica nel tardo pomeriggio chiusura della manifestazione con le consuete staffette. la 4x400 azzurra vede Elena Bonfanti fare da spettatrice nel ruolo di riserva. In pista scendono Chiara Bazzoni, Maria Enrica Spacca, Libania Grenot e Marta Milani che conquistano il secondo posto nella prima batteria fermando il cronometro a 3:30.11 dietro solo al quartetto della Repubblica Ceca vittorioso in 3:29.95. Per le azzurre sesto posto complessivo.

g.morassi

© riproduzione riservata