Dakar, anche la tempesta di sabbia  Cerutti chiude la tappa al 19° posto
Jacopo Cerutti è atteso alle ultime due tappe della Dakar che si concluderà venerdì

Dakar, anche la tempesta di sabbia

Cerutti chiude la tappa al 19° posto

Gara fermata oggi per precaria visibilità e per la sicurezza di tutti i concorrenti.

Questa volta ci mancava solo la bufera di sabbia a costringere gli organizzatori della 42a Dakar a fermare la gara per precaria visibilità e per la sicurezza dei concorrenti tutti.

Uno stop forzato che ha avvantaggiato taluni concorrenti penalizzandone altri, e tra questi anche il nostro Jacopo Cerutti che aveva già prima del via pianificato la tattica della prova numero 10.

Cerutti, infatti, aveva deciso di fare tranquilla la prima parte per poi spingere nel tratto finale, ma evidentemente nessuno aveva messo in programma l’arrivo della bufera di sabbia che ha sovvertito i programmi di tutti.

Gli organizzatori, comunque, hanno fermato la tappa lunga di 608 chilometri al km 175 prendendo i piazzamenti e le posizioni proprio in quel punto. E così troviamo il “nostro” pilota al 19° posto di tappa.

Un penalty che non ha dato la possibilità di al pilota di Montrofano di migliorare la sua posizione in classifica. Ma tutto sommato Jacopo Cerutti continua a “navigare” bene anzi benissimo in questa edizione, la prima sul percorso nuovo del Arabia Saudita.

E domani via per la penultima tappa da Shubaytah dove sono giunti oggi, fino a Haradh di 744 km di cui 379 cronometrati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA