Vandali a Bellano contro  i Caduti  Il tricolore usato come scherno
Bellano, i teppisti hanno agito di notte

Vandali a Bellano contro i Caduti

Il tricolore usato come scherno

Nel mirino il cippo nei pressi della chiesetta

dedicata a San Grato in località Vendrogno

I colori della bandiera italiana usati per imbrattare con la vernice il monumento ai Caduti in località San Grato di Vendrogno, alla vigilia della giornata nazionale della liberazione dal nazi-fascismo.

Questa l’amara sorpresa di oggi, opera di qualcuno che non solo ha disatteso il divieto alla mobilità, nottetempo per giunta, ma ha offeso la memoria di tanti Caduti che il comune di Bellano celebra oggi in forma simbolica, con l’invito alla popolazione ad esporre alla finestra il tricolore che gli Alpini hanno distribuito casa per casa nei giorni scorsi.

«Domani mattina sarà tutto in ordine. - l’assicurazione del sindaco Antonio Rusconi nel commento a caldo – Ho già mandato a fare il controllo per vedere come ripulirlo. Stigmatizzo e condanno il gesto, opera di una persona ignorante, in cerca di una ribalta. Dalle 10 andrò a deporre la corona d’alloro al Parco delle Rimembranze, al Sacrario di San Rocco ed a San Grato, accompagnato dal parroco, come prevedono le disposizioni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA