Un autista aggredito  da due giovani di Colico

Un autista aggredito

da due giovani di Colico

Il fatto martedì, alla stazione d

Non si sono accontentati di salire sul pullman senza biglietto. Hanno anche insultato il conducente e, quando lui ha chiamato i carabinieri, lo hanno aggredito e mandato al pronto soccorso. Due giovani della zona di Colico, entrambi di nazionalità italiana, nel tardo pomeriggio di martedì, si sono resi protagonisti dell’ennesima - purtroppo non è il primo caso – aggressione al personale del trasporto pubblico locale. Secondo quanto riferito dai testimoni, alla stazione di Morbegno i due ventenni sono saliti sull’autobus diretto a Colico sprovvisti di biglietto. Prima di accomodarsi sui sedili hanno rivolto frasi ingiuriose all’uomo alla guida, Alessandro Di Carlantonio, 49 anni di Traona, dipendente di un’azienda di trasporti del Morbegnese che si occupa del servizio sostitutivo delle Ferrovie. A quel punto alcuni passeggeri hanno protestato. «Già non pagate, portate almeno rispetto», è stata la frase di alcuni viaggiatori. L’autista è sceso dal mezzo per contattare le forze dell’ordine. Subito dopo i due si sono diretti verso il conducente e lo hanno assalito mentre si trovava sul gradino del mezzo. L’uomo, colpito al volto, è caduto e ha riportato traumi alla testa e a un braccio.

Poi ha cercato di difendersi, anche grazie al supporto di alcuni colleghi che hanno assistito alla scena. Successivamente è stato costretto a ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale della città del Bitto. La prognosi è di sette giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA