Testata in faccia alla donna controllore  Condannato a due anni e due mesi
Il fatto sulla tratta che collega Bellano a Dervio

Testata in faccia alla donna controllore

Condannato a due anni e due mesi

L’episodio sul treno fra Bellano e Dervio: l’uomo viaggiava senza biglietto

Per lui il pubblico ministero d’udienza aveva chiesto una pena pesantissima: tre anni e due mesi di reclusione senza attenuanti generiche ma, anzi, con l’aggravante della recidiva infraquinquennale.

Alla fine, però, il giudice del Tribunale di Lecco ha sentenziato una pena pari a due anni, due mesi e venti giorni.

Si è chiuso così, ieri mattina, il processo a carico di un uomo di 46 anni, di origini marocchine, 46 anni. I fatti risalgono al 23 luglio di cinque anni fa e sono stati ricostruiti ieri in aula dalla parte offesa, una ferroviera che rimediò una testata in volto per aver chiesto di pagare il biglietto.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA