Raduno Guzzi: «Ci sono già prenotazioni per il 2026»

Mandello L’assessore Nessi: «Il nostro paese è entrato nelle case di tutto il mondo»

Raduno Guzzi: «Ci sono già prenotazioni per il 2026»
Il motoraduno ha portato in paese settantamila appassionati

Riprese televisive, articoli sulla stampa internazionale e copertine sulle riviste di settore, oltre ad un numero incalcolabile di foto e video sui social.

Silvia Nessi, assessore al turismo e commercio di Mandello, si frega le mani. «Tutto questo benefico clamore ha portato il motoraduno Guzzi, e di conseguenza il nostro paese, in tutto il mondo, regalandoci una pubblicità che noi non avremmo mai potuto sostenere economicamente. Grazie alla festa per il doppio compleanno dei 100 e 101 anni le immagini di Mandello sono finite ovunque, e già il prossimo anno contiamo di avere un riscontro positivo sul fronte delle presenze turistiche».

C’è anche chi si è portato avanti per il prossimo anno. «Ci sono già prenotazioni per settembre 2023 in concomitanza con i 102 anni della Guzzi - rivela la Nessi - e iniziano ad arrivare le richieste per i 105 anni del 2026, soprattutto da parte degli stranieri che sono abituati a visitare l’azienda ogni lustro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA