Pradello, vandali contro il ticket  Vetri nei giardini e cartelli divelti
Le transenne per delimitare l’area vandalizzata (Foto by Foto menegazzo)

Pradello, vandali contro il ticket

Vetri nei giardini e cartelli divelti

Abbadia L’area resterà chiusa fino a che non saranno ripristinate le misure di sicurezza Il gruppo giovani che raccoglie firme si dissocia. Bagnanti entrati lo stesso allontanati dai vigili

Raid vandalico a Pradello: divelti i cerchi per il distanziamento sociale, trascinati e rotti alcuni lettini, rimossi i cartelli, e come regalo finale i soliti ignoti hanno spaccato delle bottiglie di vetro sul prato dell’area verde.

Quell’area verde che da alcune settimane è al centro di una polemica rovente in quanto il Comune di Abbadia, con il sostegno di quello di Lecco, ha deciso di introdurre l’ingresso a pagamento che dovrebbe scattare dalla prossima settimana. Ingresso a pagamento per assicurare il controllo del rispetto delle regole sanitarie.

Il distanziamento

«Abbiamo deciso di chiudere l’area fino a che non verranno ripristinate le misure per promuovere il distanziamento sociale - chiarisce il sindaco Roberto Azzoni -. La sicurezza per i fruitori dell’area è venuta meno, in quanto non sarebbe stato più possibile rispettare i provvedimenti governativi e regionali siglati per l’emergenza sanitaria in corso. Faremo di tutto per riaprire al più presto».

Con i cartelli strappati e i cerchi che definiscono lo spazio divelti, il rischio sarebbe quello di trovarsi incollati l’uno all’altro.

Servizio completo su La Provincia di Lecco in edicola domenica 5 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA