Perledo, zainetto e ciabatte in spiaggia  È giallo su un turista  scomparso
La spiaggia al confine con Perledo dove è stato ritrovato lo zainetto (Foto by Foto locatelli)

Perledo, zainetto e ciabatte in spiaggia

È giallo su un turista scomparso

L’allarme è scattato l’altra sera ma le ricerche si sono interrotte

All’albergo Beretta risulta non essere rientrato un milanese cinquantenne

Giallo a Perledo per la scomparsa di un turista ospite dell’Hotel Beretta, che da martedì sera non ha fatto più ritorno nella struttura alberghiera situata nella zona lago, al confine con Varenna.

I fatti

Si tratterebbe di un uomo residente a Milano, Marcello Cosentino, un cinquantenne in vacanza da qualche giorno, da solo, sul lago. Uscito nella mattinata di martedì non ha fatto ritorno per la cena e, a distanza di quattro giorni, non si hanno ancora sue notizie. A far scattare l’allarme è stato il ritrovamento, nella giornata di giovedì, di uno zainetto e di un paio di ciabatte in una zona balneare nelle vicinanze della struttura alberghiera in cui soggiornava, in prossimità della spiaggetta che si è creata attorno alla foce del torrente Esino. Nello zainetto, per quel che è stato possibile ricostruire, non sarebbero stati trovati documenti.

Le forze dell’ordine avrebbero quindi interpellato gli alberghi della zona fino a scoprire dai gestori dell’Hotel Beretta il mancato rientro del turista milanese. Il timore è quello che l’uomo possa aver accusato un malore mentre faceva il bagno nel lago. Nel pomeriggio di giovedì la Prefettura ha così disposto l’avvio delle ricerche nelle acque antistanti Perledo e Varenna, con le operazioni affidate al nucleo sommozzatori di Milano e ai Vigili del Fuoco del distaccamento di Bellano. Ricerche, proseguite anche l’indomani, che hanno però dato esito negativo. Nella tarda mattinata di ieri la decisione di sospendere le operazioni, in mancanza di ulteriori elementi che potessero rafforzare l’ipotesi di una persona dispersa nelle acque del lago. Intanto la famiglia sui social ha pubblicato un appello chiedendo a chiunque avesse notizie dell’uomo di contattare il comando dei carabinieri di Lecco o la stazione di Bellano.

Altri particolari su La Provincia di Lecco in edicola sabato 15 agosto


© RIPRODUZIONE RISERVATA